Inoltre, molte altre persone, tra cui Amir Amirgholi, Amir Hossein Mohammadifard e Sanaz Allahiry, che hanno coperto le notizie delle lotte dei lavoratori iraniani (tra cui la fabbrica di zucchero di Haft Tappeh Sugar Cane e la acciaieria Ahvaz), furono anche incarcerati. Tutti e tre hanno iniziato uno sciopero della fame il 4 luglio 2019.
Esmail BAKHASHI, segretario della Haft Tappeh Workers 'Union nella provincia sud-occidentale del Khuzestan, che era stato rilasciato dopo essere stato brutalmente torturato è stato nuovamente arrestato tre settimane dopo la sua liberazione per aver pubblicato una storia della tortura subita in prigione. È entrato in prigione Sepideh GHOLIAN, il giornalista studente che aveva coperto le proteste degli operai della Haft Tappeh.

Finalmente il nostro compagno Soheil Arabi, un blogger di 34 anni, prigioniero politico anarco-sindacalista, è ancora in prigione, così come sua madre, che è stata arrestata il 22 luglio e detenuta in incommunicado per tentare di intimidirla mentre protestava. in silenzio per strada per diversi mesi alla maniera delle madri di la Piazza di Maio in Argentina.

Se desideri esprimere la tua solidarietà, puoi contattarci tramite messaggio privato.

(secondo una dichiarazione degli anarchici di Iran e Afghanistan)

============